Tra le tendenze nel fai da te oggi ce nè una profumatissima: il sapone fatto in casa!
Realizzare delle originali saponette, magari anche da regalare alle amiche, è più semplice di quanto si possa pensare. In più, oltre ad essere divertente, può diventare un idea per riciclare con creatività.
Per fare il sapone in casa non è necessario usare esclusivamente la soda caustica, ma si può creare utilizzando avanzi di saponette che altrimenti sarebbero sprecate. Non serve un attrezzatura particolare, basta armarsi di pentole, grattugie, formine per biscotti e stampi in silicone e il gioco è fatto!


Avete tutto? allora ecco qualche idea per cimentarvi con l'arte del sapone:

1) profuma biancheria a base di saponePer profumare i vostri cassetti serve: del riso, dell’olio essenziale della profanazione che più gradite, piccoli pezzi di saponette vecchie e sacchetti di stoffa.
In una ciotola versate una manciata di riso (servirà per assorbire l’umidità) e mescolatelo a qualche goccia di olio, poi lasciate assorbire. Nel frattempo grattugiate i pezzi di sapone. Versate la polvere di sapone nella ciotola e aggiungete qualche cucchiaio di detersivo in polvere. A questo punto prendete un po’ della miscela ottenuta e procedete a riempire i vostri sacchetti profumati.

2) sapone effetto scrubPer ottenere saponi dall’azione rivitalizzante, è sufficiente aggiungere all’impasto del vostro sapone alcuni ingredienti come semi di papavero, mandorle tritate, sale grosso o bicarbonato di sodio, zucchero di canna o fondi del caffè.
Una volta pronto, potete utilizzare il sapone scrub una o due volte alla settimana. La vostra pelle sarà luminosa e vellutata, praticamente a costo zero!

3) Ti regalo un saponeFare il sapone in casa permette di creare saponette dalle forme, dai colori e dai profumi più svariati. Il fatto di poterle personalizzare a piacere le rende un regalo unico. Liberate la vostra fantasia e poi confezionate i vostri saponi con scatoline, carta trasparente e nastri colorati.L’idea in più? Se avete delle conchiglie o dei leggenti levigati dal mare a portata di mano potete forare i singoli elementi, sapone compreso e passarci un cordino, facendo delle composizioni da appendere nel bagno di casa.

Avete deciso con cosa iniziare? ecco nel dettaglio i passaggi da seguire per creare le vostre saponette personalizzate:

  • Con l’aiuto di una  grattugia sminuzzate i pezzi di saponette finemente, mettendo tutto il tritato in una ciotola
  • Riempite una pentola con dell’acqua e inseritevi all’interno la ciotola con il sapone, fate poi sciogliere a bagnomaria per circa 15 MINUTI mescolando di tanto in tanto.
  • Una volta che il sapone si è ammorbidito aggiungete l’olio essenziale e i semi. Se volete potete anche aggiungere del colorante naturale. Mescolate bene il tutto in modo che gli ingredienti si amalgamino bene.
  • Versate il sapone nello stampo spolverandolo prima con del talco e aspettate che si solidifichi bene prima di estrarlo.
  • Una volta che il sapone è ben rassodato estraetelo e procedete a realizzare le forcine delle vostre saponette. Infine adagiate le saponette ottenute su un foglio di carta velina e lasciatele seccare lontane da fonti di calore per circa 5 o 6 giorni, avendo cura di capovolgerle spesso in modo che secchino uniformemente.

Avete tutte le informazioni necessarie, non mi resta che augurarvi buon lavoro!