L'amore di una mamma così come l'ingegno e la creatività non hanno limiti. 

In un epoca dove impazza la tecnologia sembra esserci poco spazio per i giochi di una volta dove i bambini imitavano i propri genitori per sentirsi forti e bravi come loro.

I maschietti si improvvisavano falegnami e elettricisti, mentre le bambine si divertivano con ago e filo per sentirsi piccole sarte, e tra finti fornelli trascorrevano ore dedite alla preparazione di gustosi manicaretti, proprio come faceva la mamma.

Non che in alcuni casi non sia ancora così e molti sono i modelli super accessoriati delle cucine che ci vengono proposti per far giocare nostra figlia alla cuoca provetta.

Il gesto di questa mamma tuttavia, è davvero molto educativo, infatti  la signora Rodessa Villanueva-Reyes si è dilettata nella progettazione di una mini cucina interamente realizzata con materiale di recupero, condividendo il lavoro finito con altre mamme disposte ad imitarla. Vecchi scatoloni di cartone, tappi di barattoli e molto altro, utile ad accendere la fantasia e il gioco di ogni bambina.

Prima di tutto è stato necessario raccogliere gli scatoloni di cartone, coinvolgendo amici e conoscenti

Una volta recuperate le scatole è iniziata la fase di assemblaggio, disponendole una accanto all'altra e tagliandole in modo tale da realizzare gli sportelli

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato


Per rivestirla ha usato una pellicola adesiva

e oggetti che già aveva in casa, come accessori. Tappi di barattoli come manopole per piccolo piano cottura

per renderla più accattivante ha incollato all'esterno una lavagnetta e una locandina pubblicitaria

al posto della vasca del lavello una teglia da cucina, e un dispenser di sapone come rubinetto

Un porta posate in legno, pentoline e utensili giocattolo, e piantine finte per decorarla

e voilà, la piccola cucina è terminata ed è pronta per accogliere la piccola e i suoi esperimenti culinari!