Non tutti abbiamo la fortuna di abitare in case moderne e super accessoriate: spesso viviamo nello stesso appartamento da parecchi anni e non abbiamo la possibilità di cambiare tanto spesso l’arredo . La stanza più penalizzata, di solito, è quella da bagno: una volta installati i sanitari è proprio difficile che ci venga in mente di sostituirli perchè è una bella spesa. 

Così ci ritroviamo con il piano d’appoggio del lavandino in melamina , un materiale plastico che negli anni Novanta era di gran moda e con cui venivano rivestiti mobili e suppellettili. Ma se ti sei proprio stancato di quel colore smorto c’è qualcosa che puoi fare con le tue mani e spendendo pochissimo! Non ci credi? Continua a leggere!

Il budget che ti serve per realizzare l’idea che stiamo per illustrarti è il seguente: 5 euro . Bhe, magari ci vorranno qualche euro in più per la colla, la carta vetrata e lo stucco!

La materia prima di cui hai bisogno sono delle piastrelle in ceramica . Non importa che siano riccamente decorate: tanto le dovrai rompere! Scegli solo il colore che ti piace di più. Nei negozi di rivestimenti le puoi trovare a costi molto bassi, anche perché non te ne serviranno molte (dipende dalla grandezza del tuo bagno).

Ora ti illustreremo il modo in cui devi procedere.

Prendi le piastrelle, mettile dentro un canovaccio resistente e con un martello frantumale : devi fare pezzi di varia grandezza, non troppo piccoli.

Loading...

Rimuovi il lavello dal ripiano dopo aver chiuso l’acqua e aver rimosso rubinetti e pomelli.

Poi, con la carta vetro, elimina il rivestimento in melamina del tuo lavandino. Se è particolarmente coriaceo, e hai buona manualità, usa una fresatrice.

Quando il lavello è stato sgrezzato, usa la colla per la ceramica per attaccare i pezzi di piastrelle. Inoltre usa la tua fantasia: crea un mosaico come piace a te!

Fonte: trucsetbricolages.com share

Quando hai finito lascia asciugare per il tempo indicato sulla confezione della colla che hai acquistato.

Prendi dello stucco e riempi gli spazi tra i frammenti di piastrelle. Lascia asciugare tutto il tempo necessario, anche un paio di giorni.

Rimetti a posto il lavello: il tuo lavoro è finito e la tua stanza da bagno non ti sembrerà più la stessa!

Fonte: trucsetbricolages.com share

Se vuoi darle un look del tutto nuovo, puoi anche ridipingere le ante del mobile sottostante al lavello e cambiare le maniglie.

Anche il più esigente degli interior design dovrà complimentarsi con te per l’eccellente lavoro che hai svolto!