Con l’arrivo della bella stagione, anche mosche, afidi e zanzare hanno terreno fertile per proliferare ed invadere le nostre cucine. Del resto anche loro hanno diritto di vivere! Magari però lontano dai nostri ambienti che dovrebbero essere protetti. Spesso però ci ostiniamo ad utilizzare prodotti chimici ed insetticidi decisamente poco salutari ed inquinanti quando la natura ci offrirebbe soluzioni decisamente migliori.

Queste piante infatti hanno la grande capacità di tenere lontani i piccoli insetti fastidiosi , conferendo ai nostri spazi un bel tocco di verde e una sensazione di salutare freschezza.

Borragine

 Nicolas Laud / Shutterstock share

Oltre ad essere molto bella per la sua fioritura a forma di stella blu-viola, la borragine è decisamente salutare grazie ai suoi principi attivi. Se associata ad una pianta di Rose tiene lontani gli insetti e i parassiti, soprattutto quelli nemici delle piante di pomodoro.

Lavanda 

Profumatissima e molto decorativa, è utile anche per la cura personale. Facile da coltivare, agisce come ottimo repellente per mosche e zanzare che non gradiscono affatto il suo odore così intenso.

Basilico

Molto amato dagli umani per il suo caratteristico odore ed il suo sapore, il basilico è un nemico acerrimo di mosche, zanzare e insetti proprio per lo stesso motivo.

Geranio 

È forse uno dei nemici più temuti soprattutto dalle zanzare. Il geranio, bellissimo fiore, abbellirà i tuoi ambienti e terrà lontani gli insetti. 

Nasturzio

Dalla colorata fioritura ed il caratteristico verde intenso delle foglie, il nasturzio è un ottimo repellente che non dovrebbe mancare nella tua casa.

Assenzio romano

Indicato soprattutto contro le vespe e i calabroni, è una delle poche piante in grado di repellere questi fastidiosi insetti. Collocato nei punti giusti ti farà dire addio agli ospiti indesiderati!

Calendula


Anche questa ottima come repellente contro afidi, zanzare ed altri insetti nocivi, da coltivare per evitare di utilizzare prodotti chimici ed insetticidi.