Il metro a nastro metallico , o flessometro , è uno strumento di misura diffusissimo nelle case degli Italiani, che ci viene in aiuto quando vogliamo dedicarci ad un po' di sana attività di bricolage in casa.


Ma quanti di noi sanno usarlo correttamente? Può sembrare banale ma questo strumento è stato progettato con delle utilissime funzioni di precisione nascoste che molti di noi non hanno mai esplorato affondo.


Sapevate ad esempio che la curvatura del nastro metallico è progettata per mantenerlo più rigido? E che quella fessura sulla terminazione metallica - la staffa a L , chiamata calciolo - non è messa li a caso? Serve ad agganciare il metro alla testa di un chiodino o una vite, cosa che aiuta a tener fermo il metro quando si prendono misure da soli.


E perché, sempre il calciolo sembra traballare al tatto? No, non è un difetto, non è si è allentato per l'usura, è progettato così: questa tolleranza ci permette di prendere misure precise al millimetro a seconda di come lo utilizziamo (internamente o esternamente).


Questo e tante altre curiosità sul metro a nastro che ogni 'uomo di casa' dovrebbe conoscere all'interno del video .

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato

Diffondete , nel nome del vostro 'fact-totum' di fiducia, che sicuramente già sapeva tutto ciò e sarà molto contento che voi ora avete scoperto il suo piccolo segreto... vero?