Gli amanti del fai da te sanno bene quanto possano essere nocive per l'ambiente e tossiche per l'organismo le sostanze chimiche contenute nelle vernici. E' però possibile, con un po' di buona volontà e gli ingredienti giusti, preparare 'artigianalmente' delle vernici completamente ecologiche per qualsiasi tipo di finitura. Scopri come realizzarle.

1. Colore ad olio

Per questo tipo di vernice è necessario l'olio come legante e pigmenti minerali per il colore vero e proprio. Per quanto riguarda l'olio ti consiglio quello di lino . La preparazione è semplicissima, in quanto ti basterà mescolare tutti gli 'ingredienti' fino a completa dissoluzione. 

Questo tipo di vernice è spesso usata per il legno non trattato ed è possibile applicare un rivestimento con cera per proteggere il risultato.


2 . Vernice al latte

Questa pittura utilizza il latte come legante. Per ottenere la caseina devi mettere 1 l di latte in una casseruola e porla sul fuoco. Poi lo devi togliere prima che inizi a bollire. Aggiungi al latte caldo 50 mL di aceto di vino bianco e mescola lentamente. Dopodiché devi estrarre la parte grumosa, che è quella che ci servirà per la vernice.
Come pigmento usiamo 50 g di calce, gesso o polvere di marmo , che dovete dissolvere con dell'acqua prima di aggiungere al resto. Una volta mescolato il pigmento alla cagliata, versa tanta acqua quanta necessaria per ottenere la giusta consistenza per dipingere.
La vernice al latte ha una finitura opaca ed il colore si perde una volta asciutto. E' quindi necessario dare più mani per ottenere la tonalità desiderata. E' adatto per superfici assorbenti come cemento, gesso o legno naturale . Non aderisce invece su metallo, plastica o superfici con vernice lucida o smalti sintetici. Dopo aver pitturato è possibile passare una finitura di cera impermeabile incolore per far durare di più la vernice

3. Pittura alla calce
E' economica, disinfettante e permette ai muri di respirare. Ci serviranno dai 2 ai 4 kg di calce , 1 kg di sale e 250 mL di colla vinilica (che potete sostituire con 250 mL di latte in polvere e acqua). Tutti questi ingredienti verranno mescolati con il pigmento ed otterremo la nostra vernice pronta per l'uso.La quantità di calce che useremo dipenderà dalla consistenza che vogliamo dare alla vernice. Raccomando di mescolare bene il composto, poiché la calce tende a depositarsi sul fondo del contenitore.
Questa vernice viene usata prevalentemente per esterni o interni rustici e generalmente viene colorata con ossidi .


4. Pittura all'amido
L'amido può essere usato come legante grazie al suo potere addensante. Per preparare la pittura all'amido avrai bisogno di 150 g di patate o riso, acqua, gesso e pigmenti . Per prima cosa cuoci patate o riso fino a formare una purea. Mescola poi il tutto e filtra con un panno fine. Uniamo gesso e pigmenti con dell'acqua fredda per sciogliere il tutto e poi mescoliamo alla miscela di cui sopra.
Questa vernice sarà vellutata ed ideale per pareti interne , legno e cartone

Loading...

Per ottenere una pittura più brillante, possiamo unire al composto un cucchiaio di olio di semi di lino.

5. Pittura al gesso
Questa è l'ideale per la pittura di quasi tutte le superfici (intonaco, metallo, legno, vetro). Per realizzare questa semplice vernice occorre:

- 100 ml di colla da falegname

- pigmento colorato (vanno bene anche gli ombretti in polvere)

- 2 cucchiai di gesso (potete usare anche i gessetti da lavagna)

- 2 cucchiai di acqua calda


In un barattolo di plastica mescolare il gesso con l'acqua calda fino ad ottenere un composto senza grumi. Successivamente aggiungere la colla continuando a mescolare per ottenere un composto omogeneo ed infine il pigmento colorato. Potete sperimentare anche combinazioni di più colori in base ai vostri gusti.

Prima di stendere la vernice è utile carteggiare la superficie da dipingere. Tenete inoltre presente che dopo la prima mano è necessario attendere almeno un'ora per l'asciugatura, prima di passare la mano successiva.

Per raggiungere il colore finale è opportuno stendere più mani di vernice.

Come hai potuto capire, preparare una vernice ecologica non è affatto complicato . Ti consiglio ovviamente di provare la vernice ottenuta su una superficie dove puoi commettere errori. Se il risultato ti piace, passa all'attacco!
Spero che il mio articolo ti sia stato utile. Se è così, condividilo con i tuoi amici!