" Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.” Il numero dei senzatetto nel mondo è in costante aumento, sono i cosiddetti “invisibili” ai quali basterebbe davvero poco per poter tornare a condurre una vita dignitosa."

In America si contano circa 550.000 senzatetto e in Canada circa 200.000.

La benevolenza e la solidarietà sono impegni etico-sociali che non tutti sono in grado di prendere. La canadese Marilyn O'Connor, nel suo piccolo, rappresenta un grande esempio di amore disinteressato per il prossimo. Prendendo spunto da Pinterest, ha avuto una geniale idea: ha deciso di creare delle stuoie di plastica all'uncinetto per i senzatetto affinché non si bagnino durante i temporali e possano mantenere il loro “posto” asciutto. L'iniziativa ha avuto un grande successo tra i suoi compagni del Gruppo Biblico che hanno aderito e supportato l'idea di Marilyn per alleviare la povertà dei membri della loro comunità che vivono in strada.

Ad oggi, sono state create dozzine di stuoie che sono state donate ai più bisognosi. Ma Marilyn e i suoi amici non sono gli unici che hanno preso questo impegno a favore degli altri, anche in Nebraska, a Omaha, molti volontari hanno deciso di aiutare i senzatetto del posto fornendo loro delle stuoie create allo stesso modo.

Creare delle stuoie in plastica non è soltanto una trovata intelligente per sostenere i senzatetto ma lo è anche per la natura! Riciclare la plastica (che impiega dai 100 ai 1000 anni per essere smaltita) è importante anche e soprattutto per salvaguardare l'ambiente!

Non si può cambiare, da un momento all'altro, un meccanismo di povertà così difficile ma si può, anche solo in minima parte, contribuire al miglioramento della vita di chi non è in grado di farlo da solo!

Loading...